PO 390 410 TOTEM

 

____________________

COMMITTENTE | Circolo Legambiente “AIRONI DEL PO”

PROGETTISTI | arch. Giovanni Gherpelli, ing. Francesca Iavasile, arch. Giulio Lusvardi, arch. Glenda Mariotti, arch. Luca Oddi

DIMENSIONE | 50.000 mq

LOCALIZZAZIONE | Provincia di Parma. Comuni di: Polesine  Zibello, Roccabianca, Villanova D’Arda

CRONOLOGIA | 2016 progettazione, 2017 realizzazione

CONSULENTI | progettazione pontile: Ruggero Daverio. collaborazione al sito internet: Giuseppe Maghenzani

 

Il progetto Po 390 410 ha visto il suo primo atto concreto grazie alla vittoria del concorso bandito da UNIPOL per l’iniziativa portata avanti in collaborazione con Legambiente denominata “Bellezza Italia”. Due sono le azioni rese possibili in questo primo intervento.

La realizzazione di un pontile presso Isola Giarola, nel Comune di Villanova sull’Arda, per permettere l’accesso in acqua ai canoisti della Polisportiva Gioco di Parma. Il pontile galleggiante, collegato a terra con una passerella mobile, è un elemento del tutto reversibile e riposizionabile all’esigenza. Questo permette l’accesso in acqua agevole ai canoisti che presentino disabilità motorie.

Il tracciamento  all’interno delle arre di tre percorsi di visita ed escursione, rispettivamente all’interno del Bosco della Lite e del Bosco delle Fate nel comune di Polesine Zibello, del sentiero dell’Upupa nel comune di Roccabianca. I percorsi sono stati segnati riprendendo gli antichi tracciati che da sempre permettono agli abitanti dei comuni rivieraschi di avvicinarsi al Grande Fiume per la pesca, la raccolta della legna, la coltivazione dei pioppeti. Questi percorsi attraversano le tre aree pianeggianti immerse nei rigogliosi boschi di salici, pipi, gelsi, robinie e tanti altri alberi che da sempre sono alla base dell’ecosistema del fiume. Questi, assieme al fitto sottobosco costituiscono l’habitat ideale per innumerevoli specie animali che si aggirano indisturbate e furtive.

 

I TOTEM

collocati all’inizio di ogni percorso e disseminati all’interno delle aree in punti eccellenti, aiutano i visitatori ad orientarsi attraverso il collegamento multimediale a mappe interattive collegabili al GPS. In più attraverso un sistema di QRcode offrono una serie di informazioni, immagini, contenuti video e sonori, in continua evoluzione. Le informazioni riportano notizie storiche sulla navigazione, la vita del fiume, i sistemi di irreggimentazione delle acque. Una ricca raccolta di immagini naturalistiche di estrema qualità correda le pagine del sito internet che d’uopo ha appositamente predisposto.

www.fiume-po-390-410-it

 

 

 

 

 

 



I commenti sono chiusi.