Villa privata a Parma

bifamiliare_fronte principale e giardino

____________________

COMMITTENTE | Privato

PROGETTISTI| ing. Francesca Iavasile, arch. Giulio Lusvardi, arch. Glenda Mariotti, arch. Luca Oddi

SITO | Parma

SUPERFICIE COSTRUITA | 400 mq

LOTTO | 4000 mq

CRONOLOGIA | 2013 progettazione

 

pianta piano terra

La richiesta principale che il mercato pone a un progettista sempre più spesso riguarda l’economicità di un intervento, sia che si tratti di una manutenzione che di una nuova costruzione.
La creazione di una residenza bifamiliare replicabile su diversi lotti ha determinato la scelta di sviluppare spazi interni realmente vivibili, dando un senso di semplice sobrietà al volume complessivo dell’intervento.

pianta piano primo

bifamiliare_vista retro

Il fabbricato è formato da tre blocchi giustapposti: i parallelepipedi che individuano le abitazioni con le autorimesse e il blocco più basso, al centro, con le distribuzioni verticali e orizzontali delle due unità.
Lo spazio distributivo è completamente addossato al corpo principale: questo è amplificato dalla doppia altezza sulla prima rampa delle scale, collocate in corrispondenza della grande vetrata opposta all’ingresso. Soggiorno e area pranzo fanno parte dello stesso ambiente, mentre la cucina è ricavata in un volume che esce rispetto al filo del fabbricato principale, illuminato da due finestre giustapposte. Il piano superiore è interamente dedicato alle camere, tre in totale, con relativi servizi.
Ampie vetrate, che dialogano con le sistemazioni a verde esterne, caratterizzano l’intero intervento.

 

prospetto e sezione

prospetti



I commenti sono chiusi.