Sistema espositivo modulare

dettaglio

 

____________________

COMMITTENTE | Privato

PROGETTISTI| arch. Giovanni Gherpelli, ing. Francesca Iavasile, arch. Giulio Lusvardi, arch. Glenda Mariotti, arch. Luca Oddi

IMPRESA| d’uopo + falegnameria Ferrari + carpenteria Calzetti

SITO | Ragazzola di Roccabianca [PR]

DIMENSIONE | –

CRONOLOGIA | 2014 progettazione –  realizzazione

 

vista generale

 

vista primo piano

dettaglio sostegni

taglio

Sistema espositivo modulare

l’esigenza espositiva di un piccolo negozio di prodotti tipici di creare un sistema di ripiani e elementi di sostegno su cui proporre i prodotti in modo ordinato e coordinato. E’ stata questa l’occasione per progettare un sistema modulare, ampliabile e ripetibile. La struttura è costituita da elementi smontabili in acciaio fissati alle pareti e da elementi lignei di appoggio adattati all’esigenza spaziale che si è presentata. Le strutture in acciaio, costituite da elementi binati che sostengono un sistema di tiranti regolabili, vanno fissate alla parete. A queste, su tre diversi livelli, vengono appoggiati gli elementi espositivi in legno; nella parte più alta due rigotti che corrono paralleli fanno da sostegno ai salumi, al centro un asse “piano sega” di pioppo recuperato di 5 metri fa da appoggio alla selezione dei vini, il grande ripiano sagomato nella parte bassa in multistrato di betulla svedese accoglierà gli altri prodotti con una rotazione più intensa. L’uso degli elementi metallici sottili e accoppiato, gli stacchi e le pause fra le parti e i paramenti murari che accolgono la struttura, l’assenza di appoggi diretti a terra danno a tutta la struttura un forte senso di leggerezza. Lo spazio risulta disegnato e nobilitato da questo elemento inserito come un “parassita” discreto.

oddibenvenuti



I commenti sono chiusi.